PSICOTERAPIA FAMILIARE

RIABILITAZIONE NEUROVISIVA

ABILITAZIONE DEI DSA ONLINE AL...

TRAINING AUTOREGOLATIVO

POTENZIATE LE PRESTAZIONI PRESSO LA...

TARIFFE AGEVOLATE DAL MESE DI...

RIABILITAZIONE NEUROVISIVA


Presso il CNEE si effettuano diagnostiche e abilitative inerenti l'Ambito Neurovisivo.

riabilitazione neurovisiva

La riabilitazione neurovisiva si occupa dello sviluppo e della funzionalità del sistema visivo centrale e della sua interazione con lo sviluppo neuropsicologico e psicomotorio. Il bambino viene aiutato a potenziare la capacità visiva residua mediante l'apprendimento di competenze e strategie finalizzate ad incrementare l'accessibilità alle informazioni visive ed a facilitarne l'elaborazione.

Aree di intervento
Abilitazione neuropsicosensoriale, rivolta a bambini in età precoce (0 - 4 anni): è destinata ad ottimizzare l'uso dell'intera dotazione sensoriale, favorendo lo sviluppo globale del bambino.
- Abilità oculo-motorie: la fissazione di uno stimolo visivo, i movimenti di inseguimento visivo, i movimenti saccadici e le strategie di esplorazione visiva, la gestione dei movimenti di vergenza, i movimenti oculari durante la lettura (lavoro seriale sinistra-destra).
- Abilità visuo-percettive: la percezione figura-sfondo, l'attenzione visuo-spaziale e lo span percettivo durante la lettura, l'efficienza visiva in condizioni di affollamento percettivo e la sensibilità al contrasto.
- Abilità visuo-cognitive: comprendono il riconoscimento visivo, l'attenzione visiva, le strategie di analisi visiva e di organizzazione visuo-spaziale, la rappresentazione visiva e l'interazione visuo-verbale, la memoria visiva.
- Abilità visuo-motorie: integrazione tra visione e finemotricità e/o motricità globale.
- Addestramento all'uso di strumenti e tecnologie assistive, ovvero creazione dei prerequisiti e delle strategie necessarie per un corretto uso degli ausili; interventi di ergonomia visiva per l'accessibilità alla lettura.

Tipologia degli utenti
- Deficit visivi periferici (ipovisione da patologie oculari).
- Disturbi neuroftalmologici (disturbo visivo centrale, disprassia di sguardo, agnosia visiva, negligenza spaziale unilaterale, emianopsia, nistagmo).
- Disturbi specifici e non dell'apprendimento in cui sia stato riconosciuto un deficit delle abilità visive.

Per informazioni o appuntamenti telefonare allo 075/5003688, oppure scrivere a info@cnee.it o alla Dott.ssa Daniela Santon danielasanton@libero.it

Centro Di Neuropsicologia Clinica Dell'Età Evolutiva - Giorgio Sabbadini s.n.c. - P.IVA 03077040545 - Autorizzazione regionale n. 5702 del 30/07/2013 -
Struttura Sanitaria Accreditata (D.D. n.5604 del 11/07/2014)
DPO dpo@cnee.it|dpo.cnee@pec.it
PRIVACY POLICY

C.N.E.E. utilizza cookie che ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione, accetti il nostro utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni